Dove è sicuro viaggiare nel 2021 con il tuo Sugar Daddy

A causa della pandemia da Coronavirus, le nostre vite e le nostre vacanze sono state modificate in modo radicale. Viaggiare non è più semplice e sicuro come prima, ma è tuttavia possibile se si prendono le giuste precauzioni e ci si informa bene sulla situazione locale del luogo d’arrivo. Ecco, quindi, alcuni dei luoghi più belli e sicuri, dove viaggiare nel 2021 assieme al vostro Sugar Daddy.

1. Maldive: viaggiare nel 2021

Regole per entrare: all’arrivo alle Maldive tutti i visitatori (eccetto quelli provenienti dall’India a causa della nuova mutazione) devono presentare un test PCR negativo per Covid-19, emesso non più di 96 ore prima della partenza. I vaccinati sno esenti da presentare questo tampone negativo. È anche necessaio compilae il Traveler Health Declaration, da inviare online 24 ore prima dell’arrivo.

Dove dormire: una villa privata o un bungalow sull’acqua su un’isola privata potrebbe essere l’ideale per trascorrere una vacanza da sogno con il vostro Sugar Daddy, in modo del tutto sicuro. Potrete fare lunghe passeggiate in spiaggia, stendervi a guardare le stelle e nuotare nell’oceano. Vi rilasserete a dovere, in un posto da sogno e lontano dai rischi di contagio.

Maldive - viaggiare nel 2021

2. Grecia

Regole: Chi vuole viaggiare nel 2021 e proviene dall’Europa, è esente dalla quarantena all’arrivo, ma è necessario effettuare un tampone PCR entro le 72 ore precedenti all’arrivo, oppure la prova di essere totalmente vaccinati (2 dosi). Si prevede una riapertura totale del paese il 14 Maggio, ma fino ad allora, È necessario controllare la lista dei paesi, dai quali è richiesta la quarantena in hotel all’arrivo.
È necessario compilare il Passenger Local Form prima dell’arrivo. Questo include informazioni relative ai viaggi precedenti e all’indirizzo in cui si ha intenzione di soggiornare in Grecia.

È presente un coprifuoco dalle 19 alle 5, che nel weekend comincia due ore dop.

Cosa fare: la Grecia ha una delle più alte percentuali di popolazione impiegata nel settore dei viaggi, quindi è una delle destinazioni chiave che avranno bisogno del turismo più post-pandemia. Per un soggiorno privo di rischi, si può trascorrere la vacanza in riva al mare o visitando le numerose acropoli ed e siti archeologici all’aria aperta.

3. Dubai

Regole: Dubai riaprirà ai turisti l’1 di Agosto 2021, previo tampone PCR negativo non più vecchio di 72 ore e un’assicurazione sanitaria valida. I turisti in arrivo dai paesi elencati nella seguente lista, dovranno sottoporsi ad un ulteriore tampone dopo l’arrivo.

Cosa fare: Un hotel mozzafiato di fronte alla spiaggia è il Mandarin Oriental Dubai. Con sei ristoranti e bar, un miniclub e un centro benessere con capsule relax è facile attenersi al distanziamento sociale, restare fermi e prendere il sole. Nelle vicinanze del Bulgari Resort Dubai si trova un soggiorno di lusso a basso costo con il proprio porto turistico e yacht club, nonché una piscina coperta di 25 metri, con viste vertiginose sull’oceano e sulla città. Insomma un luogo da non perdere per chi vuole viaggiare nel 2021!

dubai

4. Barbados: viaggiare nel 2021

Regole: per entrare nel paese, è necessario compilare il modulo di immigrazione online 24 ore prima dell’arrivo.  È anche richiesto un certificato di tampone PCR negativo effettuato entro i tre giorni prima alla partenza. All’arrivo, si verrà sottoposti ad un ulteriore test veloce. Se positivi, si verrà trasferiti in una struttura volta all’isolamento. Se il test risulterà negativo, si dovrà comunque fare una quarantena in un hotel o una villa adatto allo scopo, e effettuare un ulteriore test 5 giorni dopo. Se questo test sarà negativo, non avrai più l’obbligo di quarantena.  

Cosa fare: Fortunatamente, anche è possibile scegliere l’hotel dove effettuare la quarantena e, tra quelli disponibili, vi sono resort di lusso stupendi! Alcuni esempi sono il Cobblers Cove, Coral Reef Club, The House, Fairmont Royal Pavilion, Sandals Barbados Resort & Spa e Sandy Lane. A seconda dell’allestimento dell’hotel, potresti essere libero di utilizzare la piscina dell’hotel durante questi giorni. Ma dopo questo breve periodo di quarantena, avrete la possibilità le spiaggie più belle dei caraibi in tutta sicurezza!

5. Azzorre

Regole: anche per viaggiare nel 2021 in Azzorre e Madera, è necessario presentare un tampone PCR negativo effettuato entro 72 ore antecedenti alla partenza. Tale certificato deve contenee il nome del passeggero, il nome del laboratorio dove il tampone è stato effettuato e la metodologia di analisi utilizzata.

Cosa fare: le Azzorre stanno attualmente sperimentando una nuova ondata di eco-hotel e luoghi in cui soggiornare. Si può visitare la pittoresca “zona vecchia” di Madera, con le sue casette dei pescatori e le dimore ottocentesche. Il lungo mare, il giardino botanico, le bellissime spiagge e le passeggiate in montagna, offriranno scenari tutti da fotografare per una vacanza in sicurezza ma pur sempre rilassante e divertente.

6. St Lucia: viaggiare nel 2021

Regole: l’isola caraibica ha iniziato ad aprile le frontiere ai viaggiatori internazionali il 4 giugno 2020. I viaggiatori del Regno Unito possono visitare Santa Lucia senza sottoporsi a quarantena, sebbene tutti i viaggiatori debbano continuare a usare le maschere quando si trovano in luoghi pubblici. I viaggiatori devono rimanere nella loro sistemazione certificata Covid per tutta la durata del loro soggiorno a St Lucia, a meno che non effettuino un’escursione organizzata dall’hotel. Dal 10 febbraio 2021, tutti i viaggiatori devono anche fornire una prova certificata di un test PCR Covid-19 negativo effettuato entro cinque giorni prima dell’arrivo a St. Lucia.

Cosa fare: anche questa è un’isola dei caraibi che offre possibilità di alloggio di lusso, così come le numerose opportunità di escursione e di rilassamento nelle spiagge più belle del mondo, per chi vuole viaggiare nel 2021.

caraibi - viaggiare nel 2021

7. Islanda

Regole: Anche per viaggiare in Islanda, non si può omettere il test PCR Covid-19 negativo non più di 72 ore prima dell’arrivo. Anche i viaggiatori vengono testati all’arrivo e di nuovo cinque o sei giorni dopo. Tuttavia, l’Islanda ha anche annunciato che tutti i viaggiatori che hanno ricevuto due vaccinazioni Covid non devono sottoporsi a tampone o quarantena.

Cosa fare: in Islanda è possibile assistere allo spettacolo stupefacente dell’aurora boreale. È possibile pernottare in un cottage posizionato nei luoghi migliori dove poterla avvistare. Le passeggiate ed escursioni che si possono fare in Islanda sono memorabili, e la vista delle cascate islandesi è assolutamente da non perdere. Per un soggiorno più lussuoso, Deplar Farm è un lodge di altissimo livello con un proprio eliporto, spa e piscina di acqua salata riscaldata, sia interna ed esterna con un proprio bar.

Islanda - viaggiare nel 2021