Diario personale: un aiuto per avere successo

i benefici di un diario personale

Quante volte vi è capitato di cominciare un diario personale per poi puntualmente abbandonarlo? E quanto sarebbe bello aprire adesso un diario e rivivere dei ricordi che ormai da tempo sono scomparsi dalla nostra memoria?

Ma un diario è molto di più di un contenitore di ricordi, è un mezzo potente per migliorare la nostra vita ed avere successo. Per questo oggi, vogliamo parlarvi dei vantaggi del tenere un diario e da dove cominciare.

Perché scrivere un diario personale

1- Ti aiuta ad organizzare i tuoi pensieri e a liberarti dallo stress

Spesso siamo stressati perché abbiamo la testa piena di pensieri e di cose da fare, che non riusciamo a stabilire delle priorità, o ad avere una visione di insieme.

Mettendo per iscritto tutto ciò che ci passa per la testa, ci svuotiamo la mente, scaricando tutto sul foglio di carta di fronte a noi. Adesso possiamo vedere tutto chiaramente, stabilire priorità e capire quali cose sono veramente importanti e di quali, tutto sommato, possiamo fare a meno.

2 – Scrivere un diario personale ti aiuta ad analizzare i problemi

scrivere a mano

Il solo fatto di dover esprimere a parole un pensiero ci costringe ad analizzarlo. Facendo così, ci mettiamo di fronte a noi stessi, ammettendo i nostri timori e le nostre preoccupazioni, senza cercare di ignorarli. Ammettendo a noi stessi le nostre ansie possiamo trovare soluzioni efficaci e affrontarle una volta per tutte.

3 – Non perdi d’occhio i tuoi obiettivi

Nel tuo diario puoi scrivere l’elenco di tutti i tuoi obiettivi e le tue ambizioni, così come i buoni propositi per il nuovo anno. Questo è il tuo spazio, quindi non ti preoccupare di esagerare o aggiungere molti dettagli. Se ad esempio sei alla ricerca di un partner, descrivi come vorresti che fosse. Questo ti aiuterà a capire quali caratteristiche sono importanti per te e, quindi, a cosa fare attenzione durante un appuntamento.

4 – Ti permette di fermarti a riflettere

ragazza che scrive su un diario

La vita trascorre talmente velocemente, che spesso non ci concediamo il tempo per fermarci ad osservarla. Specialmente quando abbiamo tante cose da fare, non ci fermiamo a riflettere su ciò che di bello abbiamo, su cosa siamo grati e su cosa siamo riusciti a raggiungere. Grazie al diario personale possiamo fare questo lavoro di introspezione e avere più consapevolezza riguardo alla nostra vita.

Cosa scrivere su un diario personale

La tecnica più efficace per liberarti dallo stress è sicuramente quella che non segue nessuna regola né struttura. Basta inserire la data e poi puoi dare libero sfogo a tutti i tuoi pensieri. Un giorno puoi raccontare cosa ti è successo, come ti senti al riguardo e quali pensieri ti tormentano, e un altro puoi parlare dei tuoi obiettivi e cosa stai facendo per raggiungerli.

Lascia fluire le parole liberamente, anche se a volte potrebbero non avere senso. Questo è il tuo spazio personale e puoi fare quello che vuoi. Anche per questo è importante essere onesti e non mentire.

Quando scrivere

ragazza che scrive al parco

L’ideale sarebbe scrivere ogni volta che ne senti il desiderio. Tuttavia, per cominciare, potresti scegliere un orario della giornata specifico o, se scrivere ogni giorno ti sembra troppo impegnativo, comincia con il farlo una volta a settimana. Avrai sicuramente tanto da raccontare riguardo agli scorsi sette giorni e potrai sicuramente trovare il tempo di farlo.

Inoltre, il mio consiglio è quello di scrivere la sera prima di andare a dormire. In questo modo sarà più facile prende sonno, perché avrai la mente più libera dai pensieri.

Scrivere a mano o al computer

L’atto di scrivere a mano sta diventando sempre di più un gesto nostalgico e antiquato.

Senza dubbio il profumo del quaderno nuovo, la penna che scorre sulle pagine bianche che man mano si riempiono e vedere i propri pensieri occupare uno spazio fisico, sono sensazioni che non si possono avere tramite il freddo computer.

penna vintage

Ma c’è di più: al computer ogni modifica non lascia traccia. Possiamo cancellare un pensiero che non ci piace e questo sparirà per sempre. Non è lo stesso sulla carta, dove ogni parola tagliata, ogni frase modificata e riformulata più volte, rimane li e ci fa capire quali argomenti ci risultano difficili da esprimere. Per questo ritengo che scrivere a mano sia fondamentale per capire meglio i nostri pensieri. Inoltre, scrivendo su un quaderno, non dovrai più temere che tutto svanisca con un semplice click.

Conclusione

In questo articolo abbiamo visto come tenere un diario personale possa aiutarci ad organizzare i nostri pensieri, conoscerci meglio e ad avere successo. E tu hai mai avuto un diario personale? Raccontacelo nei commenti.